Impresa di pulizie sostenibile: il brevetto ClaraClean

Indice degli argomenti

    1. Certificazione ClaraClean
    2. Ottimizzazione della pulizia
    3. Uso sostenibile delle risorse
    4. Riduzione dell’impiego di acqua

     


    Un’impresa di pulizie sostenibile è adesso più che mai necessaria. Ed è per questo che abbiamo adottato la tecnologia brevettata ClaraClean. La novità risiede in un panno in micro-fibra che, grazie alle sue fibre attive, rende superflui i comuni prodotti detergenti. Infatti, ClaraClean cambia il concetto di pulizia tradizionale meccanica del materiale. Adesso il protagonista diventa l’azione chimica. Un panno in micro-fibra ClaraClean può essere utilizzato centinaia di volte, senza perdere la qualità e l’igiene necessarie per svolgere un’eccellente pulizia dei vostri ambienti. Avremo così molti vantaggi: ridotto impiego d’acqua, di prodotti chimici, di micro-plastiche, e, di conseguenza, meno produzione di rifiuti. Quindi, è nostra premura informarvi il più possibile sul brevetto da noi adottato, con la speranza di diventare sempre più un’impresa di pulizie sostenibile. 

    1. Certificazione ClaraClean: la soluzione perfetta per un’impresa di pulizie sostenibile 

  1. ClaraClean è un sistema di pulizie efficace ed ecologico. Il suo segreto è un meccanismo di impregnazione a secco che permette ai detergenti di restare ancorati al 100% della superficie del panno in micro-fibra. Ma come funziona esattamente? ClaraClean sfrutta il lavaggio dei panni, al termine del quale le fibre sono rilassate e cariche di acqua. Proprio in questo momento è più facile l’assorbimento del fissativo C1, dosato perfettamente. Quindi, il panno in micro-fibra, tramite questo fissante, viene impregnato con una piccola quantità di detergente (4gr/kg). Il panno è così pronto al suo utilizzo e qualora venisse bagnato le particelle di detergente si “risveglierebbero”. Ciò comporta l’unione di prodotti chimici detergenti e tessili per le pulizie producendo così numerosi benefici che vedremo in seguito.
  2. 2. Ottimizzazione della pulizia 

    Normalmente, la pulizia si basa sull’uso combinato di un detergente e di un tessile, ma con ClaraClean non è più così. Così noi abbiamo adottato ClaraClean che ha unito i due aspetti. Infatti, l’impregnazione del materiale viene eliminata perché avviene contestualmente alla fase di produzione del materiale e al lavaggio. La pulizia sostenibile è garantita e comporta un minor dispendio di forze e di tempi di lavoro. Ma non solo. L’aspetto davvero innovativo è la qualità  elevata che è stata riscontrata nei panni in micro-fibra. I tessili per le pulizie, di consueto, vengono buttati via oppure possono essere lavati, ma ciò comporta un loro danneggiamento. Tutto ciò non avviene con ClaraClean. La micro-fibra si presenta, lavaggio dopo lavaggio, con un alto grado pulente e raccoglie molto più sporco. Avremo così, insieme a una pulizia sostenibile, anche un’igiene davvero elevata volta dopo volta. Grazie al dosaggio ultra preciso del detergente, alla combinazione dei tessili per la pulizia e dei detergenti, all’impiego di acqua come unico additivo, si risparmia tempo e quindi anche denaro.

    3. Uso sostenibile delle risorse 

    L’aspetto che più ci ha spinto verso il brevetto ClaraClean è la volontà di diventare un’impresa di pulizie sostenibile sempre più forte. Al giorno d’oggi, è necessario adottare misure sempre più sostenibili, soprattutto cercando di produrre meno rifiuti. Per prima cosa, non è più necessario l’abuso di prodotti chimici detergenti. Per l’impregnazione del panno in micro-fibra è ridotto l’impiego di prodotti dall’88 al 97%. Minore è ovviamente anche l’impatto ambientale dei contenitori di plastica dei detergenti. In più, lo stesso panno non rilascia micro-plastiche nell’ambiente potenzialmente inquinanti durante il suo sfregamento. La micro-fibra può essere lavata tantissime volte, ma quando verrà il momento di smaltirla essa potrà essere riciclata con la plastica, impattando poco sull’ambiente.

    4. Riduzione importante dell’impiego di acqua 

    L’aspetto più importante per garantire un’impresa di pulizie sostenibile è il ridotto uso di acqua. L’acqua è il più grande bene che la Terra ci ha fornito, ma a causa del cambiamento climatico questa sta diventando una risorsa inestimabile e da preservare. Ed è proprio per questo che abbiamo deciso di adottare ClaraClean perché comporta un ridotto utilizzo di acqua per pulire. Il consumo è ridotto dal 90 al 99%, in confronto ai tradizionale mezzi di pulizia. Non c’è bisogno di secchi d’acqua, serbatoi pre-impregnanti, e così via. Basteranno pochi spruzzi per attivare i detergenti insiti nel prodotto. Quando, poi, il panno verrà lavato potrà essere impregnato del detergente durante la sua fase di lavaggio. Questa operazione potrà essere svolta all’infinito, senza l’abuso eccessivo d’acqua. Come azienda, ma sopratutto come ospiti di questa Terra, è nostra volontà e obiettivo immergerci in un flusso consapevole per una pulizia sempre più sostenibile.

Un pensiero su “Impresa di pulizie sostenibile: il brevetto ClaraClean

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *